Blog scacchi Regina Cattolica

Scacchi, partite commentate, lezioni e problemi di scacchi, arte e storia degli scacchi

  • Meta

  • Commenti recenti

    Marco Puleo su Kramnik – Anand, novità…
    Davide Aramis su Caruana Fabiano pareggia con M…
    aaa su Sacrificio di sgombero
  • Articoli precedenti

Il problem solving degli studi di scacchi sviluppa la capacità logica

Posted by Arcobaleno su maggio 24, 2009

 

Il bianco muove e vince

Il bianco muove e vince

Il problema del diagramma è uno studio scacchistico composto da S. Leow nel 1849; chi si cimenta nel problem solving ed ha una discreta conoscenza dei finali di scacchi, ne avrà già individuata la chiave.

– Il re nero è rimasto intrappolato sulla colonna (a).

– Se nella posizione bianca inseriamo una torre in a1 si avrebbe subito lo scaccomatto.

Da ciò ne deriva che il bianco deve lavorare per portare la torre in tale casa:

1. Th1!

Ora risulta evidente che per sfuggire alla minaccia il nero dispone di una mossa inutile quale:

1. … Af1 poiché dopo 2. Txf1 la minaccia del bianco sarebbe riproposta ed il nero non avrebbe difese.

Ben più logico è spostare il re per poter usufruire della difesa di alfiere quindi:

1. … Ra5! ora dopo:

2. Ta1+ segue 2. … Aa4 il nero si trova in una posizione di stallo, ma la mossa spetta al bianco.

La mossa vincente rappresenterà un tabù per i più, logicamente:

– Se la torre si sposta lungo la prima traversa il nero può cercare di ripetere la posizione riportando l’alfiere in b5.

– Se la torre si porta in a3 si verifica lo stallo.

Ebbene, chi ha notato che dopo:

3. Ta2!! essendo il nero costretto a replicare con 3. … bxa2  può il bianco mattare il re nero per mezzo di 4. b4# !?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: