Blog scacchi Regina Cattolica

Scacchi, partite commentate, lezioni e problemi di scacchi, arte e storia degli scacchi

  • Meta

  • dicembre: 2009
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
  • Commenti recenti

    Marco Puleo su Kramnik – Anand, novità…
    Davide Aramis su Caruana Fabiano pareggia con M…
    aaa su Sacrificio di sgombero
  • Articoli precedenti

Astolfi Fausto – Mordini Stefano | Difesa Inglese

Posted by Arcobaleno su dicembre 11, 2009

 

mossa 23. muove il nero

 

5 Settembre 2009 – 5° Festival Scacchistico Internazionale Città di Cattolica
Astolfi Fausto (elo 1431) – Mordini Stefano (elo 1726)

1.c4 c5 2.Cc3 Cc6 3.e3 g6 4.g3 Ag7 5.Ag2 e6 6.Cge2 Cge7 7.0–0 0–0 entrambi i giocatori hanno scelto di non sbilanciarsi tenendo chiuso il centro 8.b3 doppio fianchetto dunque!  b6 Mordini non vuole essere da meno, ma era interessante conquistare l’iniziativa avanzando il pedone in d5, ciò gli avrebbe garantito maggiore spazio e quindi migliori possibilità di manovra 9.a3 Ab7 10.Ab2 Tb8 11.Dc2 a6 il gioco è pari dato che le posizioni sono pressoché speculari e nelle posizioni chiuse il tratto non è così vantaggioso come in quelle aperte 12.f4 probabilmente giocata per controllare la casa e5, ma era meglio spostare una torre in d1 nel tentativo di sostenere la spinta in d4 Cf5 13.Ah3 Dc7 14.Axf5 gxf5 15.Tab1 cedere l’alfiere di casa bianca non è stata una buona idea, i pedoni doppiati non sono un compenso adeguato in questa posizione in cui le case bianche di Astolfi sono una gruviera Ca5 16.Rf2 Dc6 17.Re1 Dg2 18.Tf2 tutto sommato il bianco stava reggendo la posizione, attaccare il pedone b6 per mezzo di Ca4 era una buona idea, ora invece il bianco perde un pedone Dh1+ 19.Tf1 Dxh2 20.d3 Ag2 21.Tf2 Dh3 22.Rd2 il bianco è in svantaggio di un pedone, ma la regina del nero è fuori gioco, Mordini dovrebbe aprire la posizione per valorizzare la coppia degli alfieri, allo stesso tempo deve far attenzione perché i pezzi del bianco sono raggruppati bene, mentre quelli del nero sono tutti scordinati d5 23.Tg1 alla scacchiera sarebbe stato eccitante sperimentare 23. Cxd5 exd5 24. Axg7 Rxg7 25. Tg1 dxc4 26. Dc3+ f6 27. Tgxg2 cxd3 28. Th2 Dg4 29. Rxd3 ed ora sarebbe stato il lato di re del nero ad essere una gruviera, il re bianco troverebbe al contrario, un comodo rifugio sul lato di donna d4 un errore, era necessario complicare il gioco per mezzo della cattura del pedone c4 ad esempio 23. … dxc4 24. Tgxg2 cxd3 ed il pedone non può essere catturato senza subire gravi conseguenze, se 25. Rxd3 Tbd8+ 26 Cd4 cxd4 27. Ce2 ed il re bianco non dispone più di un comodo rifugio! 24.exd4 cxd4 25.Cd1 Aa8 26.c5 un grave errore la cattura del pedone in d4 per mezzo dell’alfiere in b2 avrebbe riequilibrato il gioco bxc5 27.Dxc5 l’errore decisivo Cxb3+ ovviamente Fausto non si era accorto di questo doppio di cavallo 28.Rc2 Cxc5 0-1

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: