Blog scacchi Regina Cattolica

Scacchi, partite commentate, lezioni e problemi di scacchi, arte e storia degli scacchi

  • Meta

  • Commenti recenti

    Marco Puleo su Kramnik – Anand, novità…
    Davide Aramis su Caruana Fabiano pareggia con M…
    aaa su Sacrificio di sgombero
  • Articoli precedenti

Gran Brocco – George Hatfeild Dingley Gossip

Posted by Arcobaleno su marzo 12, 2010

George Hatfeild Dingley Gossip

Di tutti i giocatori che sono entrati nella storia degli scacchi, forse il più meritevole al titolo di Gran Brocco è Geroge Hatfeild Dingley Gossip (1841-1907). George realizzò i peggiori risultati nei tornei più importanti, rispetto a chiunque altro nella storia (ultimo a Breslau 1889, Londra 1889, Manchester 1890, Londra 1892 e New York 1893: un totale di sole 4 vittorie, 52 sconfitte e 21 partite patte).

Tutto ciò non lo scoraggiò dal considerarsi un grande giocatore, né lo fermò dallo scrivere una serie di manuali sul gioco; questi libri contenevano un certo numero di vittorie-lampo (assolutamente fittizie), che pretendeva di aver riportato con dei giocatori famosi. Alcuni autori della sua biografia scherzano sul fatto che in uno di quei manuali pubblicò orgogliosamente il miglior piazzamento ottenuto: terzo posto al Torneo ad handicap del Club scacchistico di Melbourne nel 1885. 

Per molti anni i tornei ad handicap riscossero un grande successo, essi erano riservati ai reduci di guerra, l’handicap era dato sia dal tempo a disposizione di ogni singolo partecipante, sia dal sistema knockout dove i giocatori più deboli avevano un maggior numero di “vite” all’inizio di ogni turno, che veniva passato da chi faceva perdere tutti i punti all’avversario. 

Vi erano altre forme comuni di torneo ad handicap, il vantaggio materiale concesso dal giocatore più esperto, che in alcuni casi era accompagnato anche dal concedere all’avversario due tratti alla prima mossa.

Il primo ufficiale campione del mondo di scacchi Wilhelm Steinitz,  che era amico di George Hatfeild Dingley Gossip, affermò negli ultimi anni della sua vita che avrebbe vinto il match con Dio, concedendogli tratto e pedone di vantaggio!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: