Blog scacchi Regina Cattolica

Scacchi, partite commentate, lezioni e problemi di scacchi, arte e storia degli scacchi

  • Meta

  • Commenti recenti

    Marco Puleo su Kramnik – Anand, novità…
    Davide Aramis su Caruana Fabiano pareggia con M…
    aaa su Sacrificio di sgombero
  • Articoli precedenti

Topalov ed Anand, l’infernale match di Sofia 2010

Posted by Arcobaleno su marzo 18, 2010

Silvio Danailov, manager di Veselin Topalov, ci spiega perché il suo protetto durante il prossimo Campionato del Mondo di Scacchi, tra il Bulgaro e l’indiano Anand Wiswanathan, non offrirà o accetterà proposte di patta.

“Non ho mai detto che Veselin non parlarà con Anand. Ho detto che non offrirà un pareggio, e non accetterà proposte di patta da parte del Campione del Mondo di scacchi. Questo è diverso!

La storia è lunga: nel corso dei negoziati abbiamo rispettato tutti i desideri del team di Anand (e sono stati molti, credetemi). Inoltre, abbiamo fornito il più grande montepremi nel corso degli ultimi 15 anni (in tempo di crisi!) due milioni di euro (che è il doppio del premio in denaro nel precedente match a Bonn). La FIDE ha chiesto ad Anand di fare solo una piccola cosa per gli organizzatori: giocare secondo le regole di Sofia a Sofia. La ragione è che in questo modo il match sarebbe stato più eccitante e la città di Sofia avrebbe avuto a livello mondiale una pubblicità extra.

Hanno rifiutato, perché Aruna [la moglie e manager di Anand] ha detto che sarebbe stato molto difficile scegliere gli arbitri, una Commissione d’Appello, un consulente GM, ecc. Poi abbiamo offerto loro di scegliere personalmente tutto ciò di cui avevano bisogno: arbitri, Commissione d’Appello, consigliere GM, ecc… ma solo di accettare le regole di Sofia. Hanno rifiutato di nuovo, questa volta senza alcuna ragione o spiegazione.

Naturalmente essi hanno il diritto legale di rifiutare, ma è nostra opinione che non abbiano mostrato alcun rispetto per gli organizzatori, gli sponsor e la città di Sofia.

Veselin ha quindi deciso di non offrire o accettare offerte di pareggi da Anand durante le partite. Anche lui ha questo diritto legale. Durante le partite egli comunicherà con Anand, solo attraverso l’arbitro.

Naturalmente, questo non significa che non parlerà con Anand, per tutto il tempo del match. In generale, Veselin, non ama essere disturbato dalle chiacchiere e dalle offerte di patta durante la partita.

Qual è il problema?

Perché definire questa scelta una provocazione?

Questa è tutta la storia, a voi giudicare.”

Una Risposta to “Topalov ed Anand, l’infernale match di Sofia 2010”

  1. […] dopo la prima partita i due GM danno prova di sfidarsi su terreni a noti ad entrambi, dopo le dichiarazioni di Danailov sembra che Anand e Topalov abbiano deciso di verificare su chi dei due conosce la variante di […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: