Blog scacchi Regina Cattolica

Scacchi, partite commentate, lezioni e problemi di scacchi, arte e storia degli scacchi

  • Meta

  • giugno: 2017
    L M M G V S D
    « Apr    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
  • Commenti recenti

    boedus su Nuovo indirizzo Circolo Scacch…
    Stelio Pazzaglia su Nuovo indirizzo Circolo Scacch…
    Marco Puleo su Kramnik – Anand, novità…
  • Articoli precedenti

Posts Tagged ‘attacco al re’

Anand – Topalov | Sofia 2010 | quarta partita

Posted by Arcobaleno su maggio 3, 2010

Campionato del Mondo di scacchi 2010

Anand – Topalov

1.d4 Cf6 2.c4 e6 3.Cf3 d5 4.g3 dxc4 5.Ag2 Ab4+ 6.Ad2 a5 Topalov ripropone la variante catalana adottata nel match contro Kramnik. 
7.Dc2 Axd2+ 8.Dxd2 c6 l’idea è ostacolare l’azione dell’alfiere in g2 e preparare b5.
9.a4 b5 10.Ca3 l’idea dietro questa mossa non convenzionale è fare pressione sul pedone b5
 10… Ad7 11.Ce5 Cd5 12.e4 come spesso accade il cavallo d5 si rivela fondamentale per oscurare la visione dell’alfiere in g2, il pedone in e4 scaccia il cavallo nemico ma accorcia la linea di azione del proprio alfiere. 
12… Nb4 13.0-0 0-0 14.Tfd1 una continuazione tranquilla che prepara la spinta di sfondamento in d5
14… Be8 riprende il controllo della casa d5, ma al tempo stesso ostacola lo sviluppo della torre f8 ed il coordinamento dell’ottava traversa.
15.d5 su 15…f6 si può sacrificare un pezzo con 16.dxc6 Dxd2 17.Txd2 fxe5 18.axb5 il sacrificio sembra molto promettente, il nero non è obbligato ad accettarlo, ma in ogni caso il proprio lato di donna sarebbe disintegrato.
15… Dd6 16.Cg4 Dc5 17.Ce3 C8a6 completando il proprio sviluppo, anche se il lato di donna è assediato
18.dxc6 bxa4 19.Caxc4 Axc6 20.Rac1 il nero ha mantenuto il pedone di vantaggio, però è doppiato ed il bianco ha mantenuto l’attività dei pezzi, anche in questa quarta partita del Campionato del Mondo di scacchi il difensore è chiamato a dimostrare il valore del vantaggio materiale rispetto al vantaggio di sviluppo
20… h6 21.Cd6 per creare un avamposto sostenuto da un pedone in e5 e dall’altro cavallo in c4 Da7 
22.Cg4 ora che la regina nera è finita fuori gioco si creano i presupposti per sacrificare materiale sull’arrocco indebolito
22… Tad8 23. Cxh6+ gxh6 24.Dxh6  f6 25.e5 ridando luce all’alfiere
 25… Axg2 26.exf6 ottimo questa è la via più veloce per finire la partita Rxd6 27.Rxd6 Ae4 28.Txe6 Cd3 29.Tc2 Dh7 30.f7+ Dxf7 31.Rxe4 scegliendo la via che conduce alla via vittoria senza correre rischi
31… Df5 un errore che conduce forzatamente alla sconfitta 32. Re7 Qf7 33. Qg5+ Kh8 34. Rxf7 Rxf7 35. Qh6+ Kg8 36. Rc8+ Rf8 37. Rxf8
32.Te7 1-0 sarebbe potuto seguire Df7 33. Dg5+ Rh8 34. Txf7 Txf7 35. Dh6+ Rg8 36. Tc8+ Tf8 37. Txf8#

Dopo questa vittoria Anand è balzato al comando del match che conduce 2,5 ad 1,5 Topalov dispone di 8 partite per riequilibrare il punteggio.

Posted in partite, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Arrocco indebolito

Posted by Arcobaleno su aprile 14, 2010

 

problema di scacchi

muove il nero

La posizione del diagramma si è verificata nella partita giocata da L. Soulages ed F. Pérez a Cannes nel 2000. 

Sulla scacchiera vi è la parità materiale, ma:

1. Il bianco possiede la coppia degli alfieri in posizione chiusa e questo è uno svantaggio, al contrario di quello che accade nelle posizioni aperte.

2. Il nero ha un pedone doppiato, ma la colonna aperta è controllata dalla propria torre che per giunta è diretta contro l’arrocco indebolito del bianco.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Quiz, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

la rete di matto

Posted by Arcobaleno su marzo 26, 2010

 

re indifeso

muove il bianco

Il nero sembra in vantaggio di sviluppo poiché al contrario del bianco ha già arroccato, ma i suoi pezzi sono decentrati e l’influenza sul centro è solo apparente, il pedone h5 è una debolezza, mentre il bianco avendo la torre sulla terza si prepara a creare una rete di matto.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Quiz, scacchi | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sacrifici nei problemi di scacchi

Posted by Arcobaleno su marzo 17, 2010

 

sacrificio di scacchi

muove il bianco

Il problema proposto oggi è di soluzione relativamente semplice.

Il nero non è riuscito ad arroccare e si ritrova con il re relativamente indifeso, al momento i pezzi neri stanno controllando le case chiave attaccate dai pezzi bianchi.

Per rompere le difese sono necessari dei sacrifici di deviazione.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Quiz, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Vocaturo Daniele Vs. Kamsky Gata – commenta Piscopo Pierluigi

Posted by Arcobaleno su dicembre 29, 2009

 

Gata Kamsky

 

[Event “52^ Torneo Scacchistico Internazionale di Capodanno di Reggio Emilia”]
[Site “Reggio Emilia”]
[Date “2009-12-28”]
[Round “1.5”]
[White “Vocaturo, Daniele GM”]
[Black “Kamsky, Gata GM”]
[Result “0-1”]
[BlackElo “2695”]
[WhiteElo “2500”]
[board_id “4610”]

1.e4 c5 2.Cf3 e6 3.d4 cxd4 4.Cxd4 a6 5.Ad3 Ce7 6.O-O Cg6 7.Rh1 Ac5 8.Cb3 Aa7 9.f4 Cc6 10.De2 {Una tipica partita alla Kamsky. Il Nero accetta una posizione apparentemente passiva ma piena di vitalità nascosta. Com’è nel suo stile invece Daniele tenta di puntare a un attacco sul re e quindi sviluppa rapidamente i pezzi. Con il cavallo di re in g6, il punto h7 è un po’ il tallone d’achille della posizione del Nero. Direi che nel futuro è facile pronosticare un attacco di pezzi pesanti sulla colonna ‘h’.}
O-O 11.Ae3 d6 12.C1d2 Te8 13.a4 Dc7 14.c3 Ad7 15.Axa7 Cxa7 16.g3 Tad8 17.h4 {Una mossa sfortunata, probabilmente inaugurata a livello di piano già alla mossa precedente. Il gioco del Bianco non appare coerente: tagliando fuori i pezzi dal lato di re di fatto si preclude ogni attività contro il re avversario. In compenso, indebolisce il proprio monarca, ora pericolosamente esposto ai raggi X dei pezzi obliqui.}
Cf8 18.Rh2 Cc8 19.a5 Te7 20.Cf3 e5 {Con un solo passo di pedone, il Nero domina entrambi i cavalli avversari e introduce la minaccia …Ag4. Dopo f4-f5 viene fissata la debolezza del pedone e4 ma forse il Bianco ottiene qualche speranza di complicare il gioco sacrificando in f6.}
21.f5 d5 {La tipica reazione del Nero nella Siciliana: appena ne ha la possibilità, spinge in d5. La giustificazione tattica è nella variante 22.exd5 e4 23.Axe4 Axf5 seguita da …Cd6 e la posizione del Bianco crolla. La prossima mossa del Bianco serve a disinnescare il dispositivo difensivo del Nero.}
22.Cfd2 dxe4 23.Cxe4 f6 {Sicuramente una concessione, ma la spinta in f6 avrebbe concesso molto gioco al Bianco. Kamsky, con spirito pratico, disinnesca la principale risorsa del neo-GM italiano. Ora però i pezzi del Bianco acquistano una nuova stabilità; ad esempio, è evidente che potrebbero conquistare la casa c5 tramite occupazione fisica di cavallo e puntellamento di pedone. E’ probabile che Kamsky abbia valutato che dopo opportuni cambi di alcune copie di pezzi leggeri il suo re diventerà inattaccabile, potendo poi passare a sfruttare i vantaggi strutturali della sua posizione (pedone e5 passato).}
24.g4 Ac6 25.g5 Cd7 26.Tad1 Rh8 27.Td2 Tee8 28.Tfd1 Ce7 {Vocaturo ha fatto un cambio importante: ha ceduto gran parte del proprio tempo di riflessione per una posizione molto interessante. Di fatto il Nero ha irrigidito la propria posizione e il bianco ha acquistato nuove prospettivo di attacco sul lato di re, stavolta non più con i pezzi ma con i pedoni avanzati e il sostegno dei pezzi pesanti (che nel frattempo hanno opportunamente presidiato il centro). Tuttavia resta in bilico la posizione del re e il Nero ha diverse case deboli da sfruttare anche al centro. La posizione resta altamente in bilico, anche considerate le proverbiali capacità difensive dello statunitense. Fuochi d’artificio in vista!}
29.Dg4 {E infatti Kamsky sfodera subito una mossa sensazionale: minaccia il doppio in e3, libera la settima traversa proteggendo il punto g7, impedisce Dh5 grazie alla minaccia …Cf4 e sostiene il punto f6. Si può chiedere di più a una mossa sola di difesa?} 
Cd5 30.Tg1 Tf8 31.Tg3 Cf4 32.Ac2 Axe4 33.Axe4 fxg5 34.hxg5 Cc5 35.Txd8 Txd8 36.Cxc5 Dxc5 37.Df3 Dxa5 38.Tg1 Db6 39.b4 Td2+ 40.Rh1 Dd8 {Ovviamente il nero ha un pedone di vantaggio e una posizione preferibile, tuttavia egli deve ancora coordinare i pezzi per l’attacco decisivo (Tb2 e Dd2) e a quel punto anche il bianco potrebbe creare contro minacce ad esempio con f6.}
41.Ab1 {L’astuto Vocaturo continua complicare la posizione. Ritira l’alfiere in posizione sicura ma continua a puntare il re avversario. Nel frattempo attacca il pedone b7 minacciando di portare la donna in posizione aggressiva (con la donna b7 la minaccia …f6 è esiziale).} Ce2 42.f6 Cxg1 43.fxg7+ Rxg7 44.Df5 {Incontenibile Vocaturo. Posto di fronte all’idea di sacrificare materiale si comporta come Roger Rabbit davanti a “Ammazza la vecchia” e non resiste alla tentazione. Kamsky ringrazia, prende tutto e poi pensa. Ognuno dei due sguazza nel suo elemento… Nel frattempo, Jobava e Cebalo non arrivano a conclusioni certe, anche se il suggerimento umano propende per …Cf3.}
Cf3 45.Dxh7+ Rf8 46.Dh8+ Re7 47.Df6+ Rd7 48.Dxf3 Rc7 49.Ae4 Dxg5 50.Axb7 Dh4+ {E alla fine Jobava e Kamsky hanno la meglio. …Cf3 tiene il pedone e5 e si aggiudica la partita.}
0-1

Posted in partite, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Il bianco muove e vince

Posted by Arcobaleno su dicembre 5, 2009

 

muove il bianco

 

Il problema del giorno è stato tratto dalla partita Stean – Corden del 1975.

Il bianco ha disposto i pezzi in maniera ottimale:

– L’alfiere mira alla casa f7.

– La torre f1 si trova su colonna aperta.

– La regina si trova in opposizione al re nero, è pronta a sfruttare tutte le inchiodature.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Quiz, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Attacco al re da far girare la testa

Posted by Arcobaleno su marzo 15, 2009

 

muove il bianco

muove il bianco

Nella posizione del diagramma, giocata a Londra nel 1911 tra Lasker e Thomas e raggiunta dopo le seguenti mosse:
1. d4 f5
2. Cf3 e6
3. Cc3 Cf6
4. Ag5 Ae7
5. Axf6 Axf6
6. e4 fxe4
7. Cxe4 b6
8. Ad3 Ab7
9. Ce5 0-0
10. Dh5 De7

i pezzi del bianco sono tutti posizionati in maniera ottimale per attaccare l’arrocco del nero, che al contrario è in ritardo di sviluppo, il suo arrocco è indebolito dalla mancanza di un pedone in f7 e senza la naturale difesa di un cavallo in f6.

Lasker trova una serie di mosse incisive e forzanti che avranno fatto girare la testa sia a Thomas che al suo re:
1. Dxh7+ Rxh7 2.Cxf6+ Rh6 3.Ceg4+ Rg5 4.h4+ Rf4 5.g3+ Rf3 6.Ae2+ Rg2 7.Th2+ Rg1 8. Rd2#

Posted in Quiz | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | Leave a Comment »