Blog scacchi Regina Cattolica

Scacchi, partite commentate, lezioni e problemi di scacchi, arte e storia degli scacchi

  • Meta

  • ottobre: 2017
    L M M G V S D
    « Apr    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
  • Commenti recenti

    boedus su Nuovo indirizzo Circolo Scacch…
    Stelio Pazzaglia su Nuovo indirizzo Circolo Scacch…
    Marco Puleo su Kramnik – Anand, novità…
  • Articoli precedenti

Posts Tagged ‘Difesa Grunfeld’

Fide World Chess Championship Anand-Topalov Sofia 2010 partita n° 3

Posted by Arcobaleno su maggio 2, 2010

Topalov Anand Sofia 2010

Terza partita Campionato del Mondo di scacchi Sofia 2010

Topalov Vs. Anand

1.d4 d5 Anand rimette nel cassetto la difesa Grunfeld demolita da Topalov nella prima partita 2.c4 c6 3.Cf3 Cf6 4.Cc3 dxc4 5.a4 evitando la variante più violenta, che si sarebbe avuto con 5. e5 b5, un vero sacrificio di pedone, in linea con le prime due partite di questo incandescente match di Sofia.
5… Af5 6.Ce5 e6 7.f3 c5 si poteva tentare anche la più violenta 7. … Ab4, anche se è stata analizzata molto in profondità, Anand preferisce destabilizzare il cavallo in e5.
8.e4 Ag6 9.Ae3 cxd4 10.Dxd4 Dxd4 11.Axd4 Cfd7 12.Cxd7 l’idea è quella di paralizzare lo sviluppo del lato di re nero, il pedone g7 ha bisogno di protezione Cxd7 
13.Axc4 a6 14.Tc1 Il match del Campionato del Mondo di scacchi disputato da Topalov contro Kramnik era proseguito con 14.Re2 Tg8 15.Thd1 Tc8 16.b3 Ac5 17.a5 Re7 18.Ca4 Ab4 che risolse in una veloce patta.
14… Tg8 liberando l’alfiere in f8
15.h4 h6 16.Re2 Topalov sceglie di portare il re in battaglia, anche se non siamo ancora giunti in finale.
16… Ad6 con l’idea di giocare Re7 e contrastare l’azione centrale del re bianco, in queste due partite le schermaglie psicologiche tra i due GM sono state evidenti, sembra un duello del 1800 giocato sulla scacchiera.
17.h5 Ah7 18.a5 il lato di donna è stato fissato, Topalov dovrà fare attenzione a che il suo pedone non diventi un bersaglio!
18… Re7 19.Ca4 f6  Anand ha giocato quelle che all’apparenza sembrano tante mosse inutili, prima di formare quello che fin dall’inizio sembrava il corretto setup difensivo, in realtà aveva evitato di dare punti di riferimento a Topalov cercando di non fissare la catena pedonale, massimizzando la libertà di movimento dei propri pezzi 20.b4 catturare il pedone è pericolosissimo, 20. … Axb4 21. Tb1 Axa5 22. Cc5 b5 23. Axe6 Cxc5 24. Axg8 Axg8 è solo una delle varianti in cui Topalov si troverebbe a sguazzare 
20… Tgc8 21.Ac5 Axc5 22.bxc5 Rc7 la posizione del bianco ha perso tutto il suo veleno, non è possibile salvare il pedone c5 evitando la ripetizione di mosse 23.Thd1 Cxc5 24. Aa2 Tac8 25. Cb6 e dopo Ca4 ci si proietta alla ripetizione di mosse.
23.Cb6  Td8 24.Cxd7 Tdxd7  25.Ad3 Ag8 26.c6 dopo 26. … Txc6 27. Txc6 bxc6 28. Tb1! il bianco occuperà l’unica colonna aperta proiettandosi a giocare attivamente con Tb6.
26… Td6 dando supporto al pedone in a6
27.cxb7 Txb7 28.Tc3 Af7 29.Re3 Ae8 il bianco vorrebbe irrompere nella settima e nell’ottava traversa, con l’idea di conquistare il pedone in a6 e farsi un pedone passato, il nero al contrario vuole portare in gioco l’alfiere che al momento è fuori dal gioco.
30.g4 e5 31.Thc1 Ad7 32.Tc5 Ab5
33.Axb5 axb5 questo cambio evidenzia la verità del proverbio:- I finali di torri sono tutti patti! 34.Tb1 b4 35.Tb3 Ta6 36.Rd3 Tba7 37.Txb4 Txa5 38.Txa5 Txa5 39.Tb7 Rf8 40.Re2 Ta2+ 41.Re3 Ta3+ (1) 42.Rf2 Ta2+  43.Re3 Ta3+ (2) 44.Rf2 Ta2+ 45.Re3 Ta3+ (3) 46.Rf2  qui la posizione è stata dichiarata patta per ripetizione di mosse, come si può notare dai numeri tra parentesi, la posizione era stata ripetuta già in occasione dell’esecuzione della 45ª mossa da parte di Anand. 


Annunci

Posted in partite, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Veselin Topalov – Viswanathan Anand 1ª partita campionato del mondo di scacchi

Posted by Arcobaleno su aprile 23, 2010

1.d4 la mossa che gli amanti dell’approccio strategico aspettavano, negli scontri diretti quando Topalov ha aperto con il pedone di re, non è mai riuscito a vincere una partita! Cf6 2.c4 g6 3.Cc3 la difesa Grunfeld è un apertura dinamica che probabilmente i teorici non si aspettavano, siamo alla prima partita del match e probabilmente era meglio esordire con una difesa più tranquilla.
3… d5 4.cxd5 Cxd5 5.e4 Cxc3 6.bxc3 Ag7 7.Ac4 c5 8.Ce2 Cc6 9.Ae3 0-0 10. 0-0 l’apertura giocata a cadenza blitz non riserva novità rispetto alla teoria classica. Topalov si era preparato in previsione del match con Kamsky,  Anand ce l’ha in repertorio dal 1988, ma non ha mai ottenuto buoni risultati con questa difesa.
10… Ca5 11.Ad3 b6 12.Dd2 e5  13.Ah6 cxd4 14.Axg7 Rxg7 15.cxd4 exd4 16.Tac1 Tutto già visto e collaudato, a questo punto Topalov aveva giocato 16.f4 contro Kamsky. L’arrocco indebolito del nero, la vulnerabiltà del pedone d4, il cavallo decentrato in a5, il ritardo di sviluppo sono fattori che compensano il pedone di svantaggio del bianco. Nella partita Karjakin-Calrsen furono giocate queste mosse 16.Tac1 Ab7 17.f4 Tc8 18.Txc8 Dxc8 19.f5 Cc6 20.Tf3 Ce5 21.Th3 Th8 22.f6+ Rg8 23.Dh6 Df8 24.Dxf8+Rxf8 e dopo poche mosse fu concordato il pareggio.
16… Qd6 17.f4 f6 18.f5 De5 Queste 18 mosse sono state giocate in 4 minuti
19.Cf4 g5 Il nero sembra aver raggiunto una buona posizione, anche se la regina non è il pezzo ideale per fare un blocco
20.Ch5+ Rg8 è una mossa strana, sembrava più logico andare con il re in h8 e lasciare la casa libera per la torre
21.h4 h6 22.hxg5 hxg5 23.Rf3 le classiche posizioni amate da Topalov, il re nero è ballerino e nell’aria vi è il sacrificio di cavallo in f6 per rimuovere le ultime difese dell’arrocco. 
24.Cxf6 un sacrificio vincente non facile da trovare per un umano!
24… Rxf6 25.Th3 Tg8 26.Th6+ Rf7 27. Th7+ Re8 28.Tcc7 Rd8 29.Ab5 mettendo in presa un altro pezzo! Dopo 29. … Dxb5 segue 30. Dxd4 Re8 31. The7+ Rf8 32. Df6#
29… Dxe4 30.Txc8+ Forzando Anand all’abbandono a 30. … Rxc8 seguirebbe 31. Dc1+ Cc6 32. Axc6! e crolla tutto. 1-0

Posted in partite, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Settimana bianca al circolo scacchi di Cattolica

Posted by Arcobaleno su febbraio 3, 2010

Tanta neve a Cattolica, che lunedì ha fatto saltare il consueto appuntamento settimanale, mentre Mercoledì e Venerdi mi sono visto con Massimo Tomasetti e Krenar Dule al circolo scacchi di Cattolica.

Abbiamo studiato altre partite del giovane Viktor Kortschnoi, applicando quanto imparato nelle partite lampo che sono seguite.

Tomasetti Vs. Dule

Oggi ci siamo concentrati nello studio di posizioni tipiche della Difesa Grunfeld, ove il nero attacca il centro bianco per mezzo della spinta di un pedone in c5 e dell’alfiere di fianchetto in g7.

Abbiamo notato il risvolto psicologico di una proposta di patta:

– Il giocatore che in genere ha un migliore rank in classifica FIDE, spesso eseguirà mosse atte a giustificarne il rifiuto, mosse rischiose che tendono a mantenere la tensione sulla scacchiera, anche quando la via più semplice per mantenere un margine di vantaggio, che conduce a gioco corretto al pareggio, consiste nel cambio di pezzi.

Posted in notizie | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Concorso Commentando

Posted by Arcobaleno su maggio 21, 2009

Concorso_Commentando_2009

Quest’anno penso che parteciperò al “Concorso Commentando” promosso dall’amico Stefano Bellincampi e dallo staff di Scacchierando.

Ho già in mente la partita da commentare, ad ogni modo come sottolineato nelle regole del concorso, non sarà privilegiato il valore estetico della partita ma del commento!

Il peggior commento di una partita di scacchi potrebbe essere quello pronunciato a Londra nel 1986. Si sta disputando la prima partita del Campionato del Mondo: Kasparov e Karpov stanno giocando una noiosissima Difesa Grunfeld e i cronisti dalle loro postazioni stanno passando un brutto quarto d’ora cercando qualcosa di interessante da dire al pubblico che li sta ascoltando con le cuffie. Improvvisamente c’è una raffica di mosse e contromosse di cui non si accorgono. Con grande sgomento degli ascoltatori, iniziano ad analizzare una posizione totalmente irrilevante. Quando finalmente capiscono che qualcosa non va, la partita è andata troppo avanti per poter ricostruire le mosse. Il panico è attenuato per un attimo dall’arrivo di uno dei sapientoni dell’ambiente scacchistico inglese. Si sentì il sollievo nel tono della voce quando annunciarono: 

– “Ed ecco Blank, il nostro esperto internazionale che arriva direttamente dalla sala stampa per aggiornarci. A te Blank”.

La risposta di Blank fu memorabile:

– “Sono così ubriaco che non mi reggo neanche in piedi”.

Posted in curiosità | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Difesa Grunfeld tra Topalov e Kamsky

Posted by Arcobaleno su febbraio 20, 2009

Conferenza Stampa

Conferenza Stampa

In svantaggio di un punto Kamsky sceglie di attaccare nuovamente tramite una dinamica Difesa Grunfeld!

Topalov,Veselin (2796) – Kamsky,Gata (2725) [D81]
Semifinale Campionato del Mondo di Scacchi Sofia 2009 (3), 20.02.2009
1.d4 Cf6 2.c4 g6 3.Cc3 d5 4.Db3 volendo Kamsky  potrebbe rientrare in una tranquilla Difesa Russa dopo Ae7 4.Cf3 Ag7 dxc4 5.Dxc4 Ag7 6.e4 0–0 7.Ae2 a6 8.Af4 Kamsky aveva già affrontato la replica Cf3 durante il suo match contro Karpov con in palio il titolo di Campione del Mondo FIDE  b5 altro che Difesa Russa, Kamsky non si lascia sfuggire l’occasione di gettare polvere da sparo sulla scacchiera 9.Dxc7 Topalov non ha certo paura di qualche fiammata! Dxc7 Dxd4 10.Td1 Db4 11.Td2 Cbd7 12.Ae3 era chiaramente migliore per il bianco 10.Axc7 b4 11.Ca4 Cc6 12.d5 Cd4 13.Ad3 Ad7 a differenza delle partite precedenti entrambi i duellanti hanno giocato senza bruciare prezioso tempo in apertura, un piccolo successo parziale per il team dell’americano 14.Cb6 Ab5 15.Ae5 15.Cxa8 Axd3 16.Td1 Axe4 17.f3 Cc2+ 18.Re2 Axd5 19.Cb6 Axa2 era una continuazione inferiore Cxe4 16.Axg7 Rxg7 17.Axe4 Tab8 18.0–0–0 Cf5 19.Axf5 gxf5 la posizione è pressoché pari poiché anche se la struttura pedonale di Kamsky è compromessa possiede un alfiere buono in posizione aperta contro il cavallo di Topalov  20.d6 Txb6 21.dxe7 Te8 22.Cf3 Txe7 23.Cd4 Ad7 un eccellente prova di tecnica di Gata, grazie ad un gioco preciso la partita si sta avviando verso un tranquillo pareggio 24.The1 Txe1 25.Txe1 Th6 26.Te7 Td6 27.Ce2 Rf6 28.Te3 Aa4 29.b3 Ac6 ora il lato di donna del bianco è stato indebolito ed il nero ha un controgioco più che sufficiente! 30.Cf4 a5 31.g3 Ae4 32.f3 Ac6 33.h4 Td4 i GM rispetto ai comuni mortali hanno l’abilità di capire come non peggiorare la propria posizione! 34.Rc2 Ab5 35.Ch5+ Rg6 36.Cf4+ Rf6 37.Ch5+ ½–½
Il Topo ha scelto di lasciar sfogare il gatto, che ha tenuto redini del gioco, ma che obiettivamente non ha mai avuto chance concrete di vincere. 4. Db3 si è rivelata una buona alternativa, nella difesa Grunfeld, per pattare senza correre eccessivi rischi!

Posted in partite, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »

Prima partita del match di Sofia, Topalov Veselin Vs. Kamsky Gata

Posted by Arcobaleno su febbraio 17, 2009

Eroi di Sofia

Eroi di Sofia

Topalov,V (2796) – Kamsky,G (2725) [D86]
Campionato del Mondo di Scacchi, Sofia (1), 17.02.2009

1.d4 Cf6 2.c4 g6 3.Cc3 d5 Curiosamente la difesa Grunfeld torna a fare la sua apparizione in un match per il titolo mondiale, ma visto che Sutovsky è attualmente il secondo di Kamsky e che ne è l’esponente mondiale di riferimento, la scelta di giocarla al posto della sua favorita difesa Slava, non dovrebbre aver stupito Topalov 4.cxd5 Cxd5 5.e4 Cxc3 6.bxc3 Ag7 7.Ac4 c5 8.Ce2 Cc6 9.Ae3 0-0 10.0-0 questa è la linea principale, con la quale il bulgaro ha già ottenuto strabiglianti vittorie Ca5 Ag4 è una linea più complicata, ma nessuno ha più il coraggio di sperimentarla contro Topalov 11.Ad3 b6 12.Dd2 e5 la linea più comune era data dallo sviluppo dell’alfiere in b7, ma dopo 13. Ah6 e conseguente liquidazione dei pedoni al centro, il bianco mantiene l’iniziativa mentre il nero rimane vulnerabile sulla diagonale nera, le prossime mosse sono quindi una logica conseguenza dei piani di gioco fin qui adottati 13.Ah6 Ho notato che nel campionato russo del 2008 Van Vely giocò d5 contro Kamsky, ma non riuscì a salvare neanche mezzo punto! cxd4 14.Axg7 Rxg7 15.cxd4 exd4 16.f4 f6 17.e5 Questa è la vera novità di apertura escogitata da Topalov fino ad ora il bianco adottava il piano Cg3 e Tc1 con l’idea di far correre il pedone (h) Ad7 con l’idea di mettere in comunicazione le torri e minacciare la cattura del pedone in e5 18.exf6+ Dxf6 19.Cg3 Rh8 Kamsky ha adottato un buon setup difensivo, la spinta in f5 è stata neutralizzata e per Veselin non è semplice escogitare un piano che gli consenta di mantenere l’iniziativa 20.f5 gxf5 se il re fosse rimasto in g7 tale mossa sarebbe andata incontro a Ch5+ 21.Axf5 se Cxf5 dopo Tae8 22. Tac1 Cc6 il nero sarebbe riuscito comunque a coordinare i propri pezzi Axf5 22.Txf5 Dd6 23.Taf1 Cc6 siamo giunti in una posizione in cui è possibile fare una prima analisi della partita, dopo 16 mosse di teoria Topalov ha proposto una novità in apertura ed il buon piano difensivo scoperto da Kamsky lo ha costretto a sacrificare un pedone per poter mantenere l’iniziativa, ogni imprecisione da parte dei duellanti li può condurre in una posizione senza speranza 24.Ce4 De7 25.Dh6 Txf5 26.Txf5 la risposta di Kamsky è forzata, il gioco di Topalov è martellante Ce5 27.h3 Cg5 sarebbe incorsa in Cg4 mentre a Cf6 sarebbe seguita la replica della partita, probabilmente sarebbe ora di pensare ad una spartizione del punto mantenendo la posizione in equilibrio con 27.Dd2 d3 28.Dc3 Te8 29.Dd4 Dg7 30.Dd6, ma il bulgaro è famoso per riuscire ad infuocare anche l’Acqua Santa Cg6 difendendosi con sangue freddo senza restituire il pedone di vantaggio 28.Th5 Tg8 probabilmente a colori invertiti Topalov avrebbe provato Rg8, che offriva al nero l’opzione di giocare per il punto intero, ora ci si avvia verso il pareggio 29.Cf6 Tg7 30.Cxh7 Txh7 31.Dxg6 De3+ 32.Rf1 Dc1+ 33.Rf2 Dd2+ 34.Rg3 De3+ 35.Rh2 Df4+ 36.Rg1 Dc1+ ½-½

Per Kamsky che avrebbe dovuto essere travolto dal n°1 del ranking mondiale, può considerarsi un ottimo inizio di match!

Posted in partite, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 1 Comment »

La variante Yakovich contro la grunfeld

Posted by Arcobaleno su febbraio 13, 2009

Brancaleoni al Caffè Pascucci

Brancaleoni al Caffè Pascucci

Il Maestro Fide Brancaleoni Maurizio ha accettato di condividere le proprie conoscenze con il vasto pubblico di scacchisti che legge quotidianamente questo blog.
Oggi ci delizia con una novità in apertura nella difesa Grunfeld e con il saggio consiglio di verificare le analisi dei GM fino a creare un proprio repertorio personale di idee.

Questa rara variante è stata giocata in tempi recenti tre volte dal GM Yacovich nell’ anno 2000. Si caratterizza per il seguito 1.d4 Cf6 2.c4 g6 3.Cc3 d5 4.Db3 (ritarda lo sviluppo del Cf3) dxc4 5.Dxc4 Ag7 6. e4 0-0 7.Ae2 E’ questo il tratto caratteristico che conferisce un carattere autonomo alla variante. Ritardando Cf3 il B evita la fastidiosa inchiodatura Ag4 del N ponendo a quest’ultimo un problema concreto su come continuare lo sviluppo dei suoi pezzi.
La continuazione della partita Jakovenko-Mamedjarov Fide Gran Prix 2008 è stata 7. … Cfd7 8.Ae3 Cb6 9.Dd3 f5 10.Td1 f4 11.Ac1 e5 12.d5 c6 13.Cf3 cxd5 14.Cxd5 Cxd5 15. Dxd5+ che ha condotto ad un finale equilibrato. La partita è finita in parità.
C’ è un idea nuova da considerare: alla 15 il B può giocare Db3!? con l’ idea di proseguire 15. … Rh8 16.Ac4! Cd7 17.Axd5 Cc5 ed ora Da3 o Db4 con leggera iniziativa. Invece di catturare subito il C Nero il B si riserva di catturarlo successivamente nel modo più opportuno. Questo è un esempio di come vecchie idee possono essere riportate alla luce dai giocatori con un’ analisi accurata!

Posted in Brancaleoni Maurizio, Teoria delle aperture | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »