Blog scacchi Regina Cattolica

Scacchi, partite commentate, lezioni e problemi di scacchi, arte e storia degli scacchi

  • Meta

  • ottobre: 2018
    L M M G V S D
    « Apr    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • Commenti recenti

    boedus su Nuovo indirizzo Circolo Scacch…
    Stelio Pazzaglia su Nuovo indirizzo Circolo Scacch…
    Marco Puleo su Kramnik – Anand, novità…
  • Articoli precedenti

  • Annunci

Posts Tagged ‘setup difensivo’

Prima partita del match di Sofia, Topalov Veselin Vs. Kamsky Gata

Posted by Arcobaleno su febbraio 17, 2009

Eroi di Sofia

Eroi di Sofia

Topalov,V (2796) – Kamsky,G (2725) [D86]
Campionato del Mondo di Scacchi, Sofia (1), 17.02.2009

1.d4 Cf6 2.c4 g6 3.Cc3 d5 Curiosamente la difesa Grunfeld torna a fare la sua apparizione in un match per il titolo mondiale, ma visto che Sutovsky è attualmente il secondo di Kamsky e che ne è l’esponente mondiale di riferimento, la scelta di giocarla al posto della sua favorita difesa Slava, non dovrebbre aver stupito Topalov 4.cxd5 Cxd5 5.e4 Cxc3 6.bxc3 Ag7 7.Ac4 c5 8.Ce2 Cc6 9.Ae3 0-0 10.0-0 questa è la linea principale, con la quale il bulgaro ha già ottenuto strabiglianti vittorie Ca5 Ag4 è una linea più complicata, ma nessuno ha più il coraggio di sperimentarla contro Topalov 11.Ad3 b6 12.Dd2 e5 la linea più comune era data dallo sviluppo dell’alfiere in b7, ma dopo 13. Ah6 e conseguente liquidazione dei pedoni al centro, il bianco mantiene l’iniziativa mentre il nero rimane vulnerabile sulla diagonale nera, le prossime mosse sono quindi una logica conseguenza dei piani di gioco fin qui adottati 13.Ah6 Ho notato che nel campionato russo del 2008 Van Vely giocò d5 contro Kamsky, ma non riuscì a salvare neanche mezzo punto! cxd4 14.Axg7 Rxg7 15.cxd4 exd4 16.f4 f6 17.e5 Questa è la vera novità di apertura escogitata da Topalov fino ad ora il bianco adottava il piano Cg3 e Tc1 con l’idea di far correre il pedone (h) Ad7 con l’idea di mettere in comunicazione le torri e minacciare la cattura del pedone in e5 18.exf6+ Dxf6 19.Cg3 Rh8 Kamsky ha adottato un buon setup difensivo, la spinta in f5 è stata neutralizzata e per Veselin non è semplice escogitare un piano che gli consenta di mantenere l’iniziativa 20.f5 gxf5 se il re fosse rimasto in g7 tale mossa sarebbe andata incontro a Ch5+ 21.Axf5 se Cxf5 dopo Tae8 22. Tac1 Cc6 il nero sarebbe riuscito comunque a coordinare i propri pezzi Axf5 22.Txf5 Dd6 23.Taf1 Cc6 siamo giunti in una posizione in cui è possibile fare una prima analisi della partita, dopo 16 mosse di teoria Topalov ha proposto una novità in apertura ed il buon piano difensivo scoperto da Kamsky lo ha costretto a sacrificare un pedone per poter mantenere l’iniziativa, ogni imprecisione da parte dei duellanti li può condurre in una posizione senza speranza 24.Ce4 De7 25.Dh6 Txf5 26.Txf5 la risposta di Kamsky è forzata, il gioco di Topalov è martellante Ce5 27.h3 Cg5 sarebbe incorsa in Cg4 mentre a Cf6 sarebbe seguita la replica della partita, probabilmente sarebbe ora di pensare ad una spartizione del punto mantenendo la posizione in equilibrio con 27.Dd2 d3 28.Dc3 Te8 29.Dd4 Dg7 30.Dd6, ma il bulgaro è famoso per riuscire ad infuocare anche l’Acqua Santa Cg6 difendendosi con sangue freddo senza restituire il pedone di vantaggio 28.Th5 Tg8 probabilmente a colori invertiti Topalov avrebbe provato Rg8, che offriva al nero l’opzione di giocare per il punto intero, ora ci si avvia verso il pareggio 29.Cf6 Tg7 30.Cxh7 Txh7 31.Dxg6 De3+ 32.Rf1 Dc1+ 33.Rf2 Dd2+ 34.Rg3 De3+ 35.Rh2 Df4+ 36.Rg1 Dc1+ ½-½

Per Kamsky che avrebbe dovuto essere travolto dal n°1 del ranking mondiale, può considerarsi un ottimo inizio di match!

Annunci

Posted in partite, scacchi | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | 1 Comment »